rotate-mobile
Mercoledì, 24 Aprile 2024
Cronaca Dolzago

"Insubria", morto l'indagato Michelangelo Panuccio

L'uomo, malato da tempo, era agli arresti domiciliari

Era malato da tempo, e per questo era finito agli arresti domiciliari anziché in carcere come gli altri indagati dell'inchiesta Insubria. Michelangelo Panuccio, che faceva capo al "locale" 'ndranghetista di Calolziocorte, è deceduto a 61 anni venerdì 27 marzo.

Alla cerimonia funebre hanno potuto prendere parte anche il figlio Albano e il fratello Antonino, detenuti al carcere milanese di Opera, anche loro accusati di fare parte del nucleo 'ndranghetista identificato grazie all'indagine della Dda di Milano.

Lo scorso 18 novembre il Gip di Milano Simone Luerti aveva emesso l'ordinanza di custodia cautelare per 38 persone nell'ambito dell'indagine, grazie alla quale sono stati anche identificati alcuni riti di affiliazione ndranghetisti, che ha visto coinvolti i "locali" di Calolzio, Cermenate e Fino Mornasco (Co). 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Insubria", morto l'indagato Michelangelo Panuccio

LeccoToday è in caricamento