rotate-mobile
Domenica, 25 Settembre 2022
incidenti

Elicotteri in volo: domenica di grande lavoro sulle nostre montagne

Soccorso alpino costretto a sei interventi tra Valsassina e Carenno per escursionisti vittime di cadute. Un fungiatt ha perso la vita in Valvarrone

Una domenica di grand lavoro per la stazione Valsassina-Valvarrone del Soccorso alpino della XIX Delegazione Lariana. Ben cinque gli interventi effettuati sulle nostre montagne.

Il più grave poco prima delle 10 nel comune di Valvarrone, purtroppo per il recupero di un 67enne senza vita, un cercatore di funghi milanese precipitato per un centinaio di metri. L'uomo è stato raggiunto dai soccorritori della Stazione e dall’équipe di elisoccorso di Borgo Sesia. Il medico ha constatato il decesso. 

Incidenti a ripetizione

Poco prima dell'una, nei pressi del rifugio Falc, nel comune di Introbio, recuperato un escursionista caduto e procuratosi lesioni alle gambe. L'infortunato è un uomo di 58 anni residente in provincia di Varese. Il terzo intervento del Soccorso alpino per un 28enne che stava gareggiando durante una competizione di corsa in montagna, la "ZacUp"; è caduto mentre scendeva dalla vetta della Grigna verso il bivacco Merlini e ha riportato un trauma cranico. È subito stato raggiunto dai soccorritori del Cnsas, già presenti lungo il percorso; poi è arrivato l’elisoccorso di Areu - Agenzia regionale emergenza urgenza, decollato dalla base di Bergamo.

Quasi in contemporanea, poco dopo mezzogiorno, un escursionista si è fatto male a una caviglia mentre era sul Sentiero n. 25, che dal rifugio Buzzoni, nel comune di Introbio, scende verso valle. Otto tecnici della Stazione Valsassina-Valvarrone hanno raggiunto il posto e, dopo una prima valutazione sanitaria, hanno imbarellato l’uomo e lo hanno trasportato a valle. Per il recupero è arrivato l’elisoccorso di Areu di Milano.

L'ultimo intervento è andato in scena nel tardo pomeriggio nella zona del parcheggio della funivia di Barzio: un uomo di 65 anni residente in Valsassina è precipitato per una decina di metri in una scarpata. Sul posto i tecnici del Soccorso alpino, un equipaggio del Soccorso Centro Valsassina e l'elisoccorso di Areu decollato dalla base di Caiolo (Sondrio), che lo ha portato in ospedale.

Donna caduta a Carenno

Cnsas Carenno 2-2

Le squadre di Lecco e del centro operativo del Bione della XIX Delegazione Lariana sono intervenute invece a Carenno intorno alle 13.30 di domenica, quando la centrale ha attivato i soccorsi per una donna caduta sul sentiero in località Monastero, poco sotto Forcella Alta e il Laghetto del Pertus. La 58enne aveva riportato un trauma alla gamba che le impediva di proseguire a piedi. I tecnici hanno raggiunto in fuoristrada la località in cui si trovava la donna, subito immobilizzata e trasportata con la barella fino al parcheggio, dove era attesa dal marito. Ha poi deciso di andare in ospedale in autonomia. L'intervento si è concluso poco dopo le 16.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elicotteri in volo: domenica di grande lavoro sulle nostre montagne

LeccoToday è in caricamento