Intossicazione etilica a Nibionno, ennesimo caso di aprile

Uscita a vuoto per gli operatori di soccorso. Questo mese una ventina di episodi con chiamata al 112, di cui 14 conclusi con trasporto in ospedale

Ancora un caso di intossicazione etilica che costringe i soccorritori del 118 a uscire e, come spesso accade, a vuoto. È accaduto questa notte intorno alle 2 a Nibionno, in località nuovo Molino.

Dopo la chiamata al numero per le emergenze, Areu ha inviato sul posto un'ambulanza della Sos Lurago d'Erba per soccorrere una persona che, però, avrebbe rifiutato il trasporto in ospedale.

Ubriaco in stazione a metà mattina

Non è certo una novità, ma questa situazione impegna gli operatori del soccorso alla pari di incidenti e malori. Soltanto ad aprile la "contabilità" dei casi di intossicazione etilica è spaventosa e annovera una ventina di episodi con chiamata al 112, di cui 14 accertati con trasporto in ospedale. Una vera e propria emergenza.

Potrebbe interessarti

  • Rimedi naturali contro le scutigere

  • Come avere i bidoni della spazzatura sempre puliti e igienizzati

  • Rimedi naturali contro le punture di medusa

  • La verità sull'olio di arachidi

I più letti della settimana

  • Incidente in moto, senza scampo lo skyrunner Davide Invernizzi

  • Gravissimo incidente auto-moto a Pasturo, intervento dei soccorsi in codice rosso

  • Rimedi naturali contro le scutigere

  • «Ciao Davide, i tuoi sogni continueranno a correre sulle tue montagne»

  • Una folla commossa per l'ultimo saluto a Davide Lino Invernizzi

  • "Lupin" ricercato in tutta Europa: arrestato dalla Polizia a Lecco

Torna su
LeccoToday è in caricamento