Domenica, 16 Maggio 2021
Cronaca

Scritte contro istituzioni e forze dell'ordine sui muri del paese, denunciati due minorenni

I fatti a Introbio: i ragazzini dovranno rispondere di deturpamento e imbrattamento aggravato

Due minori sono finiti nei guai per deturpamento e imbrattamento aggravato in Valsassina. I carabinieri di Introbio, a conclusione delle indagini avviate a seguito delle scritte apparse nei giorni scorsi contro Istituzioni e Forze di Polizia su diversi muri e segnaletiche stradali del comune, sono risaliti a due ragazzini del luogo. I giovani sono stati rintracciati visionando le immagini del sistema di videosorveglianza, oltre ad altri riscontri visivi e fotografici.

Controlli anticovid dei Carabinieri nel Lecchese, un bar e 16 persone sanzionate

A quel punto è scattata una perquisizione domiciliare delegata dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Milano, che ha consentito ai Carabinieri di rinvenire gli indumenti indossati dai ragazzini stessi durante i blitz vandalici, nonché le bombolette spray utilizzate per tracciare le scritte. 

Il materiale è stato sequestrato e messo a disposizione della stessa Procura a cui i due minorenni sono stati deferiti in stato di libertà per imbrattamento e deturpamento aggravato di cose altrui.  
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scritte contro istituzioni e forze dell'ordine sui muri del paese, denunciati due minorenni

LeccoToday è in caricamento