menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Giovane muore sotto il treno, la linea Lecco-Bergamo bloccata oltre due ore

L'incidente mortale questa mattina intorno alle 10. Sul posto, fra il capoluogo orobico e Ponte San Pietro, le forze dell'ordine. Cancellate dieci corse, linea ripristinata intorno alle 12.15

Ragazzo muore sotto il treno, appena fuori da Bergamo città, lungo i binari fra le stazioni di Bergamo Ospedale e Ponte San Pietro. La tragedia, questa mattina ha paralizzato le linee ferroviarie che hanno come snodo il capoluogo orobico, fra cui la Lecco-Bergamo.

Donna muore sotto il treno

L'incidente, per il quale le informazioni sono ancora frammentarie, è avvenuto intorno alle 10. Un 22enne è deceduto dopo essere stato colpito dal treno in corsa, per cause ancora al vaglio delle forze dell'ordine. Sul posto i Carabinieri del Comando provinciale di Bergamo e gli agenti della Questura di Bergamo per gli accertamenti richiesti. Vano anche l'intervento dei sanitari della Croce Bianca di Bergamo.

Atto vandalico blocca pendolari in stazione

Gravi, come scritto, i disagi alla circolazione ferroviaria in questa giornata di Vigilia di Natale. L'intervento dell'autorità giudiziaria sulla scena dell'incidente mortale, infatti, ha bloccato la linea dalle 9.50 alle 12.15, quando la circolazione è ripresa in maniera ordinaria. Cancellati (totalmente o parzialmente) in tutto dieci regionali. Tra Bergamo e Ponte San Pietro è stato istituito un provvisorio servizio bus che ha garantito il trasporto a destinazione dei passeggeri del treno 5037 (Lecco 9.12-Bergamo 9.52).

Clochard morto investito dal treno

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Lecco usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Priscilla cerca casa: «È dolcissima»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento