Olginate, investe un uomo e poi fugge: dopo due ore si costituisce

A farne le spese un 52enne bergamasco. L'automobilista, dileguatosi dopo l'incidente ma individuato in poco tempo grazie alle testimonianze, si è presentato spontaneamente dai vigili ed è stato denunciato

Si è costituito nel tardo pomeriggio di sabato il "pirata" che qualche ora prima aveva investito un pedone a Olginate, nei pressi del Ponte Cesare Cantù in frazione Capiate, dileguandosi dopo l'incidente.

I fatti sono accaduti intorno alle 15: a farne le spese un uomo di 52 anni centrato dopo essere sceso dalla sua auto, una Mercedes. Nell'urto, l'auto del "pirata" ha colpito anche la portiera dell'altra vettura. Sul posto, in Via Adda, sono intervenuti i volontari del Lecco Soccorso e l'automedica dell'Aat Lecco, oltre ai vigili. L'uomo, residente nella Bergamasca, è stato trasportato all'ospedale Manzoni di Lecco in codice giallo per via dei traumi riportati nell'investimento.

Anziana investita sulla Provinciale 72 a Garlate, sul posto anche l'elisoccorso

Il "pirata", fuggito dopo l'accaduto senza prestare soccorso, è stato individuato dagli agenti di Polizia locale di Olginate e Valgreghentino nel tardo pomeriggio grazie a testimonianze dirette, immagini delle telecamere e pezzi della carrozzeria persi in strada, ma prima che venisse rintracciato si è presentato di propria volontà al comando. È stato così denunciato per omissione di soccorso e fuga da incidente stradale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Separato dalla moglie, la violenta insieme agli amici e picchia il figlio più piccolo: arrestato

  • Lurago D'Erba: incidente mortale, muore una donna di Brivio

  • Nei "bordelli" ticinesi sconti per ingolosire i vicini lombardi

  • Nasce a Pescarenico il centro specialistico "Progetto futura infanzia"

  • Scatta l'allerta meteo: si abbassa la quota neve anche nel Lecchese

  • Maltempo: in arrivo un nuovo peggioramento, prolungata l'allerta meteo regionale

Torna su
LeccoToday è in caricamento