La tragedia / Valmadrerese e Riviera Ovest / Via Mozzana

Luisa Spreafico travolta e uccisa a Galbiate: individuato il pirata

Le indagini di polizia locale e carabinieri hanno permesso di scoprire l'identità dell'uomo

È stato scoperto il pirata della strada che ha travolto e ucciso Luisa Maria Spreafico. La 69enne di Bartesate, ma da anni residente a Malgrate, è stata travolta da un'auto a Galbiate durante la mattinata del 24 giugno: finita sotto al guardrail, trasportata d'urgenza all'ospedale Manzoni e operata alla testa, è spirata mercoledì nonostante gli sforzi profusi dai sanitari del nosocomio cittadino. Le indagini interforze condotte da Polizia municipale e Carabinieri hanno permesso di rintracciare la donna che era alla guida dell'automezzo: si tratta di B.M., 62enne della zona che ora fa parte del registro delle notizie di reato per omicidio stradale aggravato dalla Procura della Repubblica di Lecco.

Nei prossimi giorni sulla salma della donna verrà effettuato un esame autoptico. Sono attualmente in corso ulteriori accertamenti, anche di natura tecnica, volti alla completa e corretta ricostruzione del fatto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Luisa Spreafico travolta e uccisa a Galbiate: individuato il pirata
LeccoToday è in caricamento