Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca

Itinerario cicloturistico Adda: si cercano le risorse per completare il percorso

«Lo studio di fattibilità è giunto ormai a conclusione, pertanto è tempo di riflettere insieme su come completare questa importante opera per la mobilità sostenibile»

«Lo studio di fattibilità, cofinanziato da Fondazione Cariplo, è giunto ormai a conclusione, pertanto è tempo di riflettere insieme su come completare questa importante opera per la mobilità sostenibile», così Flavio Polano, presidente della Provincia di Lecco, spiega il perché di un incontro di lavoro organizzato, venerdì 17 febbraio, per presentare lo studio di fattibilità del progetto "Itinerario cicloturistico Adda" all'on. Paolo Gandolfi, componente della IX commissione trasporti, poste e telecomunicazioni della Camera dei Deputati. Un incontro finalizzato a candidare "la Bormio-Po" a diventare uno degli itinerari più significativi ed importanti d'Italia, per poter accedere alle risorse nazionali per le infrastrutture ciclabili.

«Già con il bando Brezza 2, promosso da Fondazione Cariplo - continua Polano - è possibile attivare i primi interventi per migliorare la fruibilità del percorso. Tuttavia le risorse necessarie per realizzare pienamente il percorso lungo oltre 300 chilometri sono maggiori. La legge di stabilità ha definito specifiche risorse per la realizzazione del sistema nazionale delle ciclovie turistiche che potrebbero essere destinate al completamento del nostro itinerario».

Il progetto coinvolge la Provincia di Lecco, ente capofile, e le Province di Sondrio, Monza e Brianza, Lodi, Cremona, la Città metropolitana di Milano e il Politecnico di Milano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Itinerario cicloturistico Adda: si cercano le risorse per completare il percorso

LeccoToday è in caricamento