Cronaca

La Genghi's Panda approda in Kirghizistan: la Mongolia è sempre più vicina

Prosegue il viaggio dei tre giovani partiti da Lecco alla volta del lontano Oriente

Altra bandierina, il Kirghizistan è raggiunto. Prosegue tra strade deserte e i pastori orientali il viaggio dei tre giovani ragazzi partiti da Lecco alla volta della Mongolia per completare il Mongol Rally, corsa di beneficienza tra iniziata dal cuore dell'Europa occidentale.

 Marzio Invernizzi, Lorenzo Biraghi e Leonardo Caprio sono attualmente di base a Osh, nel cuore dello stato orientale, dove stanno effettuando alcune riparazioni al loro mezzo, luogo dove sono giunti dopo essere passati per la Pamir, la seconda strada internazionale più alta al mondo che taglia Afghanistan, Uzbekistan, Tagikistan e Kirghizistan. Una volta saldato il collettore della marmitta rottosi durante il percorso, sarà di nuovo tempo di partire per la Mongolia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Genghi's Panda approda in Kirghizistan: la Mongolia è sempre più vicina

LeccoToday è in caricamento