menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La Legge di stabilità taglia metà dei posti di lavoro in Provincia

Sono più di 100 i dipendenti a rischio, l'appello ai Comuni: "Aiutateci a ricollocarci"

Sarebbero oltre 100 i dipendenti della Provincia in esubero dopo i tagli alle risorse dell'ente decisi nella Legge di stabilità 2015: si parla, infatti, di una riduzione del 50% del personale, ovvero circa 115 persone sui 234 dipendenti complessivi.

Questa la ragione per cui, mentre ieri 21 gennaio si svolgeva in sala Ticozzi l'assemlbea dei Sindaci della provincia lecchese, all'esterno della sala civica una rappresentanza sindacale dei dipendenti ha organizzato un presidio di protesta per mantenere l'attenzione sul problema, e chiedere ai Sindaci stessi una collaborazione per favorire la ricollocazione dei dipendenti provinciali nei diversi Comuni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Cos'è il lasciapassare per uscire dalla Lombardia e spostarsi tra regioni

Attualità

Le 10 meraviglie architettoniche da scoprire nel Lecchese

Attualità

Si prenota per il vaccino anti-Covid, poi rinuncia: «Ho paura»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento