rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca Mandello del Lario

Beccato mentre ruba biciclette a Mandello: giovane arrestato, denunciati due complici

Il valore della refurtiva, recuperata, si aggira intorno a diecimila euro

Intervento antifurto dei miliitari lecchesi nel Basso Lago lecchese. Nel corso della notte tra giovedì 19 e venerdì 20 agosto, i Carabinieri della Compagnia di Lecco, hanno tratto in arresto K.M., 20enne cittadino ucraino domiciliato in provincia di Milano già noto alle Forze di Polizia con la scusa di furto in abitazione.

I carabinieri che, a seguito di alcuni precedenti legati a furti di biciclette custodite in garage e box, hanno incrementato i servizi di controllo del territorio, anche utilizzando del personale in borghese, e, intorno alle tre di questa notte, hanno sorpreso il giovane straniero subito dopo aver rubato due biciclette dall’interno di un garage di Mandello del Lario dopo aver forzato la serratura della saracinesca. La refurtiva, per un valore complessivo di circa 10mila euro, è stata già restituita al proprietario.

Arrestato il ladro, altri due denunciati

Per il medesimo reato sono stati denunciato all'Autorità Giudiziaria altri due connazionali del giovane tratto in arresto: si tratta di un 34enne ed un 43enne, rintracciati dai militari operanti nel corso della notte a Mandello. Nella mattinata di venerdì l’arrestato è stato condotto presso il Tribunale di Lecco per il giudizio con rito direttissimo a seguito del quale il Giudice, nel convalidare l’arresto, ha disposto nei suoi confronti la custodia cautelare in carcere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Beccato mentre ruba biciclette a Mandello: giovane arrestato, denunciati due complici

LeccoToday è in caricamento