menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Preso uno dei ladri dei distributori automatici di Cisl e Bertacchi

Gli agenti della Questura lo hanno rintracciato grazie alle telecamere. L'uomo, classe 1978, ha confessato di avere messo a segno quattro colpi per comprare eroina

È stato individuato, e denunciato, uno dei malviventi che di recente hanno messo nel mirino le macchinette all'interno della sede della Cisl e dell'Istituto scolastico Bertacchi di Lecco.

Nelle ultime settimane, infatti, ignoti malviventi sono penetrati in più occasioni nelle strutture citate con l'intento di depredare i distributori automatici di bevande. Agenti della Sezione Furti e Rapine della Squadra Mobile della Questura di Lecco, da un esame delle immagini delle telecamere di sicurezza, sono riusciti a dare un volto agli autori. Grazie alla targa, catturata dalle immagini, dell'autovettura utilizzata dai malviventi, è stato possibile ricostruire gli spostamenti dei criminali tramite il sistema di controllo targhe della città.

Abbadia nel mirino dei ladri: altrei due colpi a segno

Diramata la nota alle Volanti, la vettura è stata immediatamente fermata e controllata da una pattuglia. L'occupante, un italiano tossicodipendente, è stato identificato. Di fronte all'evidenza dei fatti, l'uomo ha confessato di avere tentato i furti alla Cisl e alla scuola Bertacchi in almeno quattro occasioni, al fine di recuperare denaro per acquistare l'eroina. Il malvivente, R.C., milanese classe '78, è stato sottoposto al foglio di via dal comune di Lecco, emesso immediatamente dal Questore. Proseguono le indagini per l'individuazione degli altri complici.

Paura in stazione Centrale: folle accoltella passanti

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Le cinque camminate per boschi e monti più belle nel Lecchese

Attualità

Lecco e la Lombardia da oggi tornano in zona arancione: in vigore nuovi divieti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento