Cronaca Lungolario Isonzo

Minacciava gli automobilisti e li derubava: fermato ladro seriale

Carabinieri e poliziotti della Squadra Mobile di Lecco hanno smascherato e arrestato un 44enne residente in città, segnalatosi per una lunga serie di furti commessi in pieno centro

Nella giornata odierna i Carabinieri di Lecco hanno eseguito l’ordinanza di custodia cautelare in carcere per rapina, emessa dal GIP del Tribunale di Lecco, su richiesta della locale Procura della Repubblica che ha coordinato le indagini, a carico di DM.G., classe 1974, residente a Lecco.

La misura restrittiva, richiesta dalla Procura della Repubblica di Lecco, che ha concordato con quanto emerso dall’attività investigativa condotta dai Carabinieri della Stazione di Lecco e dalla Squadra Mobile della locale Questura, ha consentito di raccogliere elementi di responsabilità a carico del DM.G., ritenuto l’autore di ben quattro rapine, commesse nel centro cittadino nel corso del mese di maggio ai danni di vari automobilisti, tutti minacciati fingendo di essere in possesso di un’arma celata all’interno della tasca dei pantaloni:

  • il 9 maggio, in Via Carlo Cattaneo, ai danni di un giovane, classe 1992, alla guida di un furgone, al quale sono stati sottratti complessivamente ottanta euro;
  • l'11 maggio, in Piazza Padre Cristoforo Colombo, ai danni di un giovane, classe 1990, alla guida di un furgone, dal quale ha tentato di farsi consegnare del denaro e desistendo in seguito della ferma reazione della vittima;
  • il 12 maggio, in via Ghislanzoni, ai danni di un uomo, classe 1974, alla guida di un furgone, al quale, dopo essersi qualificato come poliziotto, è salito a bordo del veicolo e si è fatto consegnare i documenti d’identità, sono stati sottratti settantacinque euro, con l’ulteriore minaccia di non presentare alcuna denuncia, pena successive ritorsioni;
  • il 14 maggio, in Corso Carlo Alberto, ai danni di un giovane, classe 1996, alla guida di un’autovettura ferma al semaforo rosso, all'interno della quale si è introdotto, si è fatto accompagnare nei pressi del supermercato Esselunga e si è fatto consegnare la somma di quattro euro in contanti, nonché alcune sigarette.

Le indagini, immediatamente avviate dopo la prima denuncia del 9 maggio sia dalla Stazione Carabinieri di Lecco, che ha indagato sulle due rapine commesse il 9 e il 14 maggio, sia dal personale della locale Questura, che ha vagliato i fatti commessi l’11 ed il 12 maggio, hanno portato in breve all’individuazione del responsabile, rintraccaito nella giornata odierna dai Carabinieri della Stazione di Lecco e condotto presso la Casa Circondariale di Lecco, a disposizione della locale Autorità Giudiziaria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minacciava gli automobilisti e li derubava: fermato ladro seriale

LeccoToday è in caricamento