Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca Varenna

Dramma nel lago: 40enne trovato morto a Fiumelatte

Il cadavere è stato scoperto dai Vigili del fuoco durante un'esercitazione nelle acque di fronte alla frazione di Varenna. L'uomo era residente a Milano

Durante una normale esercitazione, i sommozzatori dei Vigili del fuoco hanno trovato il cadavere di un uomo residente a Milano in fondo al Lago di Como, nella zona di Fiumelatte (Lecco). Il corpo si trovava a una profondità di circa 60 metri.

Il ritrovamento risale a martedì, ma la notizia è stata resa nota soltanto nella mattinata di oggi, mercoledì. L'uomo è stato identificato: si tratta di R.C., quarantenne nato a Schio, in Veneto, consulente finanziario nel capoluogo lombardo. È tuttora ignoto il motivo per cui il corpo si trovasse nel lago, nello specchio d'acqua di fronte al territorio comunale di Varenna. Come riportato anche da Milano Today, sul caso indagano i carabinieri. 

Lierna: si tuffa nel lago e accusa un malore, 23enne senza scampo

Del quarantenne non si avevano più notizie dal 7 giugno scorso. Nell'esercitazione che ha portato al recupero del corpo senza vita dell'uomo era impegnato il Nucleo Sommozzatori di Milano. L'intervento è stato effettuato con l'ausilio della Ricerca Strumentale Subacquea Integrata (Rssi). Per perlustrare il fondale a un'elevata profondità è stato utilizzato il R.o.v. e l'imbarcazione d'altura dedicata "Nereide Vf Rs1 01”. Il cadavere è stato recuperato con il robot subacqueo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dramma nel lago: 40enne trovato morto a Fiumelatte

LeccoToday è in caricamento