Cronaca

Lecchese, due interventi del Soccorso alpino in poche ore

Hanno chiesto aiuto un giovane arrampicatore e un'anziana donna di Valmadrera

Due interventi, domenica 20 dicembre, per il Soccorso alpino in provincia di Lecco, entrambi senza gravi conseguenze per le persone che hanno chiesto aiuto.

Nella tarda mattinata la prima chiamata: un giovane di 25 anni stava arrampicando presso lo Zucco dell'Angelone, in località Barzio, quando è avvenuto il distaccamento di alcuni sassi. Uno di questi avrebbe colpito il ragazzo alla testa, procurandogli una lieve ferita.

Subito allertati, i tecnici del Soccorso alpino hanno raggiunto la falesia e insieme al giovane, rimasto sempre cosciente, sono tornati a valle. Il ragazzo è stato poi trasportato al Manzoni di Lecco in codice verde, per i necessari accertamenti.

Il secondo intervento, poco prima delle 15, a Valmadrera quando i tecnici del Cnsas, Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico, sono stati allertati per prestare soccorso a un'anziana di 71 anni, scivolata mentre dalla località San Tomaso scendeva a piedi verso il centro del paese.

Sul posto anche un'ambulanza che ha prestato le prime cure alla donna, poi portata al nosocomio di Lecco per una sospetta frattura alla caviglia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lecchese, due interventi del Soccorso alpino in poche ore

LeccoToday è in caricamento