Tre lecchesi rapinati sulla spiaggia di Riccione da una baby gang

Due minorenni e un maggiorenne vittime della banda sgominata dai Carabinieri romagnoli: erano stati agganciati sul pullman verso la località balneare

Vacanze pericolose in Romagna, tre lecchesi vengono aggrediti sulla spiaggia di Riccione e rapinati.

C'è anche il racconto di tre persone provenienti dalla nostra provincia, due minorenni e un maggiorenne, tra le testimonianze fornite ai Carabinieri della Compagnia di Riccione che ha permesso di catturare alcuno componenti della baby gang che, dallo scorso giugno a oggi, ha imperversato nella Perla Verde mettendo a segno innumerevoli furti e rapine ai danni di turisti.

La notizia dell'operazione su Rimini Today

I tre lecchesi, dalle testimonianze fornite ai militari romagnoli, sono stati aggrediti intorno alle 20.30 sulla spiaggia di Riccione, nei pressi del porto. A colpire, la stessa gang autrice degli altri colpi, con un a capo, parrebbe, una ragazza alla quale sarebbero state attribuite ben tredici rapine. 

Secondo quanto emerso, i tre turisti erano stati "agganciati" dai malviventi sull'autobus che li stava portando a Riccione. Uno dei delinquenti, un ecuadoregno, con fare amichevole aveva abbracciato il turista strappandogli la catenina e cercando di impossessarsi degli altri monili preziosi. La refurtiva è stata poi ritrovata nelle tasche della ragazza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sesso orale in spiaggia: maximulta per due nudisti

I Carabinieri romagnoli hanno potuto ricostruire che si trattava di una banda di otto persone, tra cui un minorenne, che si divideva in batterie per mettere a segno le rapine. Tutti originari o residenti a Bergamo e a Lucca, il gruppo era composto dalla ragazza 18enne, dal fidanzato 25enne originario dell'Ecuador, un egiziano 20enne e un connazionale 18enne, due 18enni di Lucca e un coetaneo di Bergamo, un 17enne originario di Napoli e residente a Lucca. Secondo gli inquirenti dell'Arma, la banda operava a Riccione già da giugno e, tutti i fine settimana, arrivavano in Riviera per mettere a segno le rapine.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bimba ha fretta di nascere, donna partorisce nel tunnel del Monte Barro

  • Olginate: trovato in fin di vita, ciclista muore lungo l'alzaia

  • Giornata flagellata dal maltempo: una quarantina di interventi nel territorio

  • «La vostra sanità funziona e ci ha aiutati», ristoratori egiziani devolvono nuovamente il loro incasso all'ospedale

  • Coronavirus, il punto: nessun caso di positività nel Lecchese, boom di guarigioni

  • Un panino di due metri e un "bollicine" di 9 litri, festa a San Giovanni per il barista Willy

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento