Cronaca Piazza Giuseppe Garibaldi, 4

DigitaLecco, con "Lecco App" il progetto prende quota

Lanciata oggi la nuova applicazione nata dalla collaborazione tra Confcommercio, Comune e Provincia di Lecco, che offre una vetrina virtuale a tutti gli associati

Una schermata di Lecco App

582 ristoranti, 113 luoghi ospitali (rifugi, albergi, etc..), più di 250 punti d'interesse, 251 punti utili (farmacie, distributori, etc...) e 801 negozi. Sono questi, in sintesi, i primi numeri di "Lecco App", il gioiellino di informatica nato dalla collaborazione tra Confcommercio, Comune Provincia di Lecco nell'ambito dle progetto "DigitaLecco" e realizzato da Moma Comunicazione, azienda bergamasca. 

"Questo è un ulteriore passo in avanti verso la preparazione del territorio ad EXPO - spiega il presidente di Confcommercio Peppino Ciresa - e si aggiunge a tutte le altre iniziative in cantiere. Questa app rappresenta un gioiello offerto a tutte le aziende del territorio, perchè unisce sia l'aspetto tecnologico a quello commerciale e offre visibilità a tutti i nostri associati. Le differenze con Eco Smart Land (il progetto della Camera di Commercio, ndr)? Questa è pensata per il nostro circuito di aderenti."

Soddisfazione anche per il presidente della Provincia Flavio Polano, ente maggiormente interessato dall'iniziativa: "E' un altro atto che simboleggia la forte sinergia in atto tra tutti i vari enti territoriali, che stanno accrescendo l'attività turistica e commerciale. Non fissiamo di certo il nostro punto di arrivo con EXPO, ma guardiamo ben oltre il 2015."

Attualmente l'applicazione presenta 4 pubblicazioni, liberamente e gratuitamente scaricabili dagli utenti: il Sentiero del Viandante, il Percorso del Manzoni, l'intinerario trekking "Alla scoperta dell'antico borgo di Nesolio" e l'altro itinerario "Anello del Monte San Martino e Corno di Medale, sentinelle della città di Lecco", ma sono già in cantiere la Ciclovia Ballabio Resinelli, le Arrampicate conca di Lecco, altri itinerari di trekking, i percorsi "Simple Ways" e i percorsi relativi a Lecco medievale.

"Questo strumento - spiega Virginio Brivio, sindaco di Lecco - è molto più utile ed evoluto rispetto alle sole apparenze. Comune e Provincia potranno promuovere eventi e mostre presenti sul territorio. EXPO in questo contesto rappresenta solo una prestigiosa vetrina d'esposizione per il nostro turismo, ma è chiaro che la nostra palestra e campo di gioco principale sia rappresentata dal territorio."

"Grazie ad EXPO - interviene l'assessore al turismo Armando Volontè - ci siamo costruiti un metodo di lavoro da utilizzare anche dopo la fine dell'evento che catalizzerà l'attenzione nel 2015. Il cliente pubblico può e deve fare da regia, ma il privato ha capito che non può solo stare a guardare che gli altri si muovano. Questa app non è unica, ma è forte e questo fa la differenza nella nostra offerta. Lecco offre eccellenze naturalistiche che altrove non ci sono e presenta un pacchetto di esperienze uniche da vivere. Infine stiamo sviluppando e potenziando il progetto Wi-Fi, che vogliamo rendere fruibile in una zona sempre più ampia della città."

A livello pratico, come spiegato da Laura Colleoni, responsabile del progetto per Moma, l'applicazione sarà costantemente aggiornata con nuovi contenuti. Ogni utente potrà scegliere i propri contenuti tra eventi, ristoranti, ospitalità, musei, utilità, trasporti e negozi con il semplice tocco del proprio dito. Una volta scaricati, i programmi potranno essere cancellati o visualizzati senza il supporto della connessione dati, mentre all'interno dei percorsi di trekking è presente anche l'altimetria.
Gli esercenti di servizi, invece, potranno completare la propria scheda personale.

Per ulteriori informazione basta collegarsi al sito www.leccoapp.it. L'applicazione è attualmente scaricabile da Google Play, e Apple Store.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

DigitaLecco, con "Lecco App" il progetto prende quota

LeccoToday è in caricamento