Cronaca

Lecco, arrestato per atti persecutori nei confronti della ex moglie

La donna ha dovuto subire per mesi pedinamenti, minacce, comportamenti molesti e vessatori da parte dell'uomo, classe 1958

Arrestato dalla Polizia per atti persecutori nei confronti della ex moglie. Nel pomeriggio di ieri, 25 giugno, gli agenti della Questura di Lecco hanno attuato nei confronti di M. F. - cittadino italiano classe 1958 - la misura cautelare degli arresti domiciliari emessa nella stessa giornata dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Lecco. L'arresto è scattato in città.

L'uomo, recidivo, non si è mai rassegnato al divorzio

L’uomo è ritenuto responsabile di aver commesso atti persecutori nei confronti della ex moglie la quale, per diversi mesi, ha dovuto subire pedinamenti, minacce, comportamenti molesti e vessatori. Condotte, peraltro, aggravate dalla recidiva in quanto il 63enne, già nel 2019, era stato condannato per fatti simili, commessi sempre a danno della medesima donna, non essendosi mai rassegnato al loro divorzio.

Violenza sulle donne: già diverse denunce nel 2021. Ecco un protocollo per fare rete e fermare i maltrattamenti

La Polizia di Stato - ricorda in una nota stampa la Questura cittadina - è vicina alle donne che subiscono vessazioni, molestie, abusi, maltrattamenti e ricorda loro l’importanza di segnalare e denunciare tempestivamente simili condotte alle Forze dell’Ordine.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lecco, arrestato per atti persecutori nei confronti della ex moglie

LeccoToday è in caricamento