menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lecco, temporanea sospensione della licenza al Caffè Diaz per motivi di sicurezza

La Questura ha disposto tre giorni di sospensione per motivi di sicurezza

Tre giorni di sospensione della licenza per i titolari del Caffè Diaz, situato nell'omonima piazza del centro di Lecco: la Questura di Lecco ha ordinato, con esecuzione da ieri 8 gennaio, l'ordinanza di chiusura per la violazione di una legge in materia di pubblica sicurezza.

Le serrande del bar sono state abbassate per l'infrazione all'articolo 100 del Regio decreto 733, una legge del 1931 che prescrive la sospensione della licenza nei casi in cui "siano avvenuti tumulti o gravi disordini, o che sia abituale ritrovo di persone pregiudicate o pericolose o che, comunque, costituisca un pericolo per l'ordine pubblico, per la moralità pubblica e il buon costume o per la sicurezza dei cittadini": nei pressi del bar, infatti, è capitato più di una volta che si scatenassero risse e schiamazzi, in particolare nelle ore notturne del finesettimana.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento