Furto al cimitero, la vittima è Mauro Corona

Ignoti hanno trafugato lo zaino dello scrittore dall'auto di un amico in sosta nei pressi del camposanto di Castello

Mauro Corona (foto: Fb)

In città quale ospite di "Leggermente", Mauro Corona - nel pomeriggio di ieri, mercoledì 23 - ha voluto portare un saluto all'amico Anghileri, che riposa nel cimitero di Castello, e qui è stato vittima di furto.

Ignoti hanno - infatti - infranto i vetri dell'auto parcheggiata nei pressi del camposanto e trafugato lo zaino dello scrittore, alquanto "prezioso" perchè contenente parti del suo ultimo libro in lavorazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In serata, dal palco, Corona ha raccontato l'accaduto, a lieto fine poichè lo zaino è stato infatti ritrovato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sparatoria di Olginate, Passoni: «Parenti della vittima in collera, ma serve mantenere la calma»

  • Dove gustare un buon aperitivo a Lecco

  • Retata antidroga nei boschi a lato della Statale: recuperati soldi e dosi di stupefacenti

  • Carabinieri in forze ed elicottero nei cieli di Calolzio, serrate ricerche per trovare il presunto omicida di Olginate

  • Domani a Olginate i funerali del 47enne ucciso a colpi di pistola

  • Aggressione di Belledo: contestato il tentato omicidio ai giovani, confermati gli arresti domiciliari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento