menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lecco, il 20 novembre arriva la cittadinanza civica per i figli degli stranieri

La cittadinanza simbolica sarà conferita ai bambini e ai ragazzi il 20 novembre, con una cerimonia a Germanedo. Per ottenerla, i genitori devono farne richiesta al Comune.

Lo scorso 15 settembre il Comune di Lecco ha approvato una delibera per assegnare la cittadinanza civica ai minorenni nati in Italia da genitori stranieri e residenti a Lecco: una sorta di cittadinanza simbolica, senza alcun valore legale, con lo scopo di rafforzare il legame tra i bambini e gli adolescenti stranieri e la città in cui vivono.


La cerimonia di conferimento della cittadinanza civica si terrà giovedì 20 novembre al Centro civico di Germanedo, in occasione della Giornata internazionale dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza.


Per ottenere la cittadinanza civica dei figli, i genitori devono presentare domanda al Sindaco di Lecco entro il 10 novembre 2014, compilando uno specifico modulo. Tale domanda, firmata dai genitori (insieme con la fotocopia del documento di identità) deve essere consegnata in una delle seguenti sedi:

  • Servizio Informazione, comunicazione e partecipazione (palazzo comunale - piazza Diaz 1) lunedì, martedì, giovedì e venerdì  ore 8.30 - 12.30; mercoledì ore 8.30 - 15.30
  • Ufficio di Zona 2,  via A. Moro 4, mercoledì ore 8.30 - 12.30
  • Ufficio di Zona 3, via don Orione 8, lunedì e giovedì ore 9.30 - 12.30
  • Ufficio di Zona 4, via dell’Eremo 28, martedì e venerdì ore 9.30 - 12.30
  • Ufficio di Zona 5, via Gomes 8, lunedì e mercoledì, ore 9.30 - 12.30.
  • Direzioni Didattiche delle scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di primo grado, statali e paritarie, della città di Lecco.

Nelle stesse sedi è possibile ritirare il modulo per avanzare la richiesta.


«La cittadinanza civica – precisa l’assessore alla Partecipazione Francesca Bonacina – non comporta l’acquisizione della cittadinanza italiana né attribuisce diritti o doveri particolari a coloro che la chiedono. Il riconoscimento della cittadinanza civica è un atto simbolico con cui vogliamo sollecitare il legislatore affinché chi nasce e cresce in Italia sia considerato a tutti gli effetti cittadino italiano; inoltre speriamo di creare un’occasione di maggiore vicinanza dei bambini e degli adolescenti di Lecco con la città in cui essi vivono».


«L’istituto della cittadinanza civica – ricordano dal Comune – non corrisponde a quello della cittadinanza italiana; esso infatti si considererà decaduto nel momento in cui una legge nazionale consentirà a tutti i bambini nati in Italia, anche se figli di genitori stranieri, il conseguimento della cittadinanza italiana».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento