rotate-mobile
Cronaca Corso Giacomo Matteotti

Lecco ricorda le vittime della tragedia di Castello

Lunedì 18 si terrà la commemorazione in ricordo delle sei persone rimaste uccise nel crollo di una palazzina in corso Matteotti

Lunedì 18 dicembre cadrà il trentesimo anniversario dello scoppio mortale avvenuto nel quartiere di Castello, a Lecco. Una fuga di gas provocò l’improvviso crollo di un’abitazione in corso Giacomo Matteotti. Una tragedia che resta viva nei ricordi della nostra Comunità e per la quale fu indetto il lutto cittadino.

Nella tragedia, avvenuta intorno alle ore 12.30 di quel maledetto giorno, persero la vita Andrea (3 anni), Fabio (8), Giancarlo Pizzardo (32), Rosaria Testi Michetti (37), Alba Sandionigi e Serenella Bolognesi.

Il sindaco di Lecco Virginio Brivio ha invitato i cittadini ad unirsi all’Amministrazione comunale e alla Parrocchia SS. Martiri Gervaso e Protaso di Castello in una breve ma sentita cerimonia di commemorazione delle vittime e dei feriti dello scoppio.

Lunedì 18 dicembre alle ore 18.15 verrà deposto un omaggio floreale alla “Madonnina della trave”, la statua lignea realizzata proprio con i resti delle abitazioni deflagrate e posizionata in corso Matteotti al civico 6 (poco dopo ingresso Palazzo Belgioioso), nel quartiere di Castello. Seguirà alle ore 18.30 la Santa Messa nella vicina Chiesa Parrocchiale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lecco ricorda le vittime della tragedia di Castello

LeccoToday è in caricamento