menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lecco. Dopo l'ennesima aggressione, il Codacons invoca telecamere sui treni

Dopo il fattaccio di domenica sera, l'associazione dei consumatori invoca maggiori misure di sicurezza: «Incrementare le assunzioni così che i controllori possano girare in coppia»

Continua a far discutere l'ennessima aggressione andata in scena sui treni lombardi. Nella serata di domenica, due persone sono state aggredite. A colpirle il passeggero di un convoglio in transito: stando a quanto ricostruito, l'aggressore avrebbe impedito la chiusura delle porte del treno; il capotreno si è presentato di fronte al soggetto e, una volta chieste spiegazioni, sarebbe stato raggiunto da un montante.

Allertata da un rumore, una guardia giurata in servizio ha raggiunto il luogo della colluttazione per cercare di sedarla, venendo a sua volta raggiunto da un pugno. L'aggressore è scappato prima dell'arrivo dei poliziotti, mentre i due feriti sono stati presi in carico dal personale sanitario della Croce San Nicolò. Gli agenti dela Questura sono sulle tracce dell'aggressore. Al momento non sembra rischiare l’arresto, ma una denuncia per percosse, lesioni e interruzione di pubblico servizio, poiché la corsa del treno su cui si trovava è stata poi cancellata.

L'ennesima aggressione in stazione

Sull'inquietante episodio, e sulla lunga serie di violenze, è intervenuto il Codacons. «È un costante ripetersi di aggressioni che mettono in serio rischio non soltanto i viaggiatori, anche il personale di servizio - scrive l'associazione a tutela dei consumatori - È necessaria l’installazione di telecamere di sicurezza all'interno di tutti i treni. Inoltre il Codacons richiede che vengano incrementare le assunzioni in modo tale che i controllori possano girare in coppia ed essere scortati dalla sicurezza di Trenord».

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Lecco usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Tir bloccato in via Parini: rallentamenti nel centro di Lecco

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento