menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lecco e Provincia: carabinieri in azione per la tranquillità dei cittadini

Numerosi gli interventi delle forze dell'ordine negli ultimi giorni nel territorio di Lecco e limitrofi per controllare contravvenzioni e violazioni della legge. Controlli, arresti e perquisizioni, per garantire la tranquillità dei cittadini della provincia.

Negli ultimi due giorni i carabinieri del comando provinciale di Lecco hanno dato corso ad un servizio di controllo straordinario del territorio. Le zone interessate sono state la città di Lecco, Merate, Caloziocorte e i comuni limitrofi.

Particolare attenzione è stata dedicata alla vigilanza delle aree residenziali periferiche, maggiormente esposte al rischio di furti. Sono inoltre stati predisposti numerosi posti di blocco nel corso dei quali sono stati controllati complessivamente 347 veicoli ed identificate quasi 500 persone con numerose contestazioni di violazioni al codice stradale. Dai controlli effettuati le infrazioni più ricorrenti sono risultate essere il mancato uso delle cinture di sicurezza e l’utilizzo di cellulari alla guida. Nel corso del servizio, supportato anche da una unità eliportata del Nucleo Elicotteri di Orio al Serio, sono stati verificati diversi casi di contravvenzioni di vario genere, di seguito alcuni dei più salienti.

A Lecco, i Carabinieri del Nucleo Radiomobile hanno arrestato una trentacinquenne rumena senza fissa dimora, fermata dall'addetto alla sicurezza all’uscita di un negozio di Via Roma, in centro città, dopo aver sottratto capi di abbigliamento per un valore complessivo di circa 800€. La refurtiva, recuperata, è stata restituita all'esercente, mentre l’arrestata è stata trattenuta presso il Comando Provinciale Carabinieri di Lecco e successivamente condannata a 6 mesi di reclusione. Il pregiudicato 53enne R.B. è invece stato arrestato dai Carabinieri della Stazione militare di Calolziocorte, riconosciuto colpevole del reato di bancarotta fraudolenta per fatti risalenti al 2009 e successivamente condannato alla pena di cinque anni di reclusione. A Monte Marenzo, nella tarda serata di ieri, i militari si sono dati all’inseguimento di una Mazda appena rubata, con a bordo due individui che per sfuggire alla cattura hanno abbandonato l’autovettura riuscendo a dileguarsi a piedi nel bosco. Nel corso delle ricerche è stata recuperata anche un’altra autovettura, una Volkswagen Golf, risultata rubata il 26 giugno in provincia di Como. Entrambe le vetture sono state restituite ai proprietari; torniamo a Lecco, dove due giovani sono stati trovati in stato di ebbrezza alcolica a bordo della propria autovettura. Il ragazzo al volante  è stato denunciato per guida in stato di ebbrezza mentre al passeggero  è toccata una  contravvenzione per ubriachezza; infine, a Merate, nel corso di una perquisizione domiciliare sono state rinvenute e sequestrate 3 piante di marijuana, e il proprietario dell' illegale coltivazione messo in stato di libertà vigilata dalla Procura della Repubblica di Lecco. Il contributo delle forze dell'ordine per la sicurezza dei cittadini del territorio di Lecco e provincia  insomma si è dimostrato estremamente valido negli ultimi giorni grazie al  controllo di numerosi soggetti, perquisizioni e verifiche di molti esercizi pubblici.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento