Cronaca

Evade ancora dai domiciliari: nuovamente arrestata dalla polizia

La 27enne era già finita nei guai l'altra sera dopo aver minacciato gli agenti intervenuti per sedare una lite tra lei e il fidanzato. A Pasqua è stata individuata durante i controlli anticovid

Un'immagine di repertorio dei controlli della Polizia nel Lecchese.

Nell’ambito dei servizi predisposti dalla Questura di Lecco per intensificare i controlli nelle festività di Pasqua, gli Agenti della Squadra Volanti hanno nuovamente tratto in arresto N.M.K. per evasione dai domiciliari. 

La donna - peruviana di 27 anni - era già nota alle forze dell'ordine anche per altri precedenti reati contro il patrimonio, la persona e la pubblica amministrazione. A Pasqua si è resa responsabile del reato di evasione dall’abitazione presso la quale era sottoposta agli arresti domiciliari.

Fidanzati litigano e poi se la prendono con la Polizia: arrestati entrambi

A seguito dei controlli portati avanti nel pomeriggio di ieri, la donna è risultata essere evasa già diverse volte, l’ultima delle quali giovedì 1° aprile, quando i poliziotti l’avevano arrestata intervenendo presso l’ostello della solidarietà di via Alla Fonte 6 a Lecco, dove era stata segnalata una violenta lite tra due fidanzati. In quell'occasione, sia l'uomo (in modo più grave) sia la donna, si erano scagliati contro gli agenti minacciandoli e aggredendoli verbalmente durante i controlli.

Proprio a seguito delle verifiche seguite alla lite, le forze dell'ordine avevano scoperto che a reagire malamente era stata N.M.K., già denunciata in passato per evasione dai domiciliari. Nell’udienza che si è tenuta presso il Tribunale di Lecco, il Giudice ha convalidato l’arresto della 27enne disponendo nei suoi confronti il ripristino della misura cautelare degli arresti domiciliari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Evade ancora dai domiciliari: nuovamente arrestata dalla polizia

LeccoToday è in caricamento