menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Falsi poveri" nel Lecchese: smascherati e denunciati

Operazione della Guardia di Finanza. Il danno cagionato allo Stato e alla collettività è stato stimato in circa mezzo milione di euro

25 "falsi poveri", che percepivano assegni e contributi assistenziali senza averne diritto, sono stati individuati e denunciati dalla Guardia di Finanza di Lecco, a conclusione di indagini dirette e coordinate dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Lecco.

I finanzieri - infatti - hanno accertato l'erogazione da parte dell'INPS di prestazioni assistenziali in favore di soggetti che fraudolentemente dichiaravano di trovarsi in condizioni economiche disagiate.

Dei 25 indagati che le Fiamme Gialle hanno accertato non trovarsi in stato di povertà, 6 sono cittadini italiani, mentre 19 sono soggetti extracomunitari denunciati per indebita percezione di erogazioni a danno dello Stato in quanto, dichiarando di risiedere nel territorio nazionale al solo scopo di ottenere assegni sociali, ricevevano mensilmente il contributo economico pur non vivendo in Italia.

Il GIP del Tribunale di Lecco ha già disposto diversi sequestri preventivi che i finanzieri hanno eseguito sui beni dei soggetti investigati, con la revoca della agevolazione economica.

In totale, il danno cagionato allo Stato e alla collettività dalle indebite erogazioni è stato stimato in circa mezzo milione di euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Verso il nuovo Dpcm del governo Draghi: ecco cosa cambierà

Attualità

Quando farò il vaccino? Il sito che calcola quanto dovrai aspettare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento