menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un'immagine di repertorio dei controlli anticovid della Polizia a Lecco.

Un'immagine di repertorio dei controlli anticovid della Polizia a Lecco.

Festa privata in un appartamento: 9 ragazzi e un affittacamere sanzionati dalla Polizia

Blitz delle forze dell'ordine a Lecco dopo il party con schiamazzi in zona rossa

Hanno organizzato un party casalingo violando le regole anticovid della zona rossa: nove ragazzi e un affittacamere sono così stati sanzionati dalla Polizia. I fatti, resi noti solo oggi, risalgono a qualche sera fa. Ad entrare in azione gli agenti della Squadra Volanti di Lecco che hanno raggiunto una palazzina situata via Giacomo Leopardi - una parallela di viale Turati - a seguito della segnalazione di forti schiamazzi provenienti dall'appartamento di un condominio dove verosimilmente era in corso una festa privata.

La festa all'ultimo piano di un condominio

Non appena giunti sul posto, i poliziotti sono entrati nello stabile raggiungendo l’ultimo piano, dove risuonavano diversi schiamazzi provenienti da un appartamento e hanno proceduto a un controllo. All’interno dell’abitazione gli agenti della Questura hanno così potuto verificare la presenza di nove ragazzi, otto uomini e una donna, tutti di età compresa tra i 19 e i 29 anni. Nessuno dei presenti è risultato risiedere a quell’indirizzo: l’appartamento era stato infatti prenotato il giorno prima attraverso una piattaforma online da 4 dei ragazzi presenti, mentre gli altri si erano aggregati in serata per passare la nottata insieme e fare festa.

Evade ancora dai domiciliari, nuovamente arrestata dalla Polizia

Le multe sono scattate in base alle normative anticovid

Ulteriori accertamenti effettuati hanno poi permesso ai poliziotti di scoprire che non era pervenuta presso la sala operativa della Questura, tramite il portale “Alloggiati Web”, nessuna segnalazione da parte del titolare della struttura ricettiva in merito all’occupazione dell’appartamento. Alla luce di quanto accaduto, i 9 ragazzi sono stati tutti contravvenzionati ai sensi dell’art. 4 D.L. 19/2020, per violazione della normativa vigente in materia di contrasto al Covid-19.

Dieci studenti spagnoli in spiaggia a mezzanotte: multati per violazione delle norme anticovid

Il titolare della struttura ricettiva è stato invece denunciato all’Autorità Giudiziaria ai sensi dell’articolo 109 del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza, per non aver comunicato agli organi di sicurezza le generalità delle persone alloggiate. Lo stesso titolare è stato segnalato al Comune per avere dato corso a  un’attività in difetto di licenza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La nuova truffa corre su WhatsApp: casi anche nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento