Cronaca

I City Angels trovano la famiglia del tedesco "smarritosi" a Lecco

Domenica i volontari avevano lanciato l'appello su Facebook per quest'uomo confuso e malridotto, aiutandolo a contattare i parenti. Il ricongiungimento è previsto per oggi

Missione compiuta. I City Angels Lecco, che ieri avevano lanciato l'appello per aiutare un uomo tedesco a rintracciare i propri parenti, ce l'hanno fatta, contattando la famiglia.

Questa persona, che vagava per la città in stato confusionale, probabilmente senza mangiare da giorni, ha stimolato la sensibilità dei volontari City Angels, che lo hanno così aiutato, rifocillandolo e fornendogli nuovi abiti. L'uomo, che parla soltanto tedesco, non ha saputo spiegare perché si trovasse in Italia, così i lecchesi hanno pensato di aiutarlo a rintracciare i parenti nel suo Paese d'origine.

L'appello: «Aiutateci a trovare i parenti di quest'uomo»

Anche grazie al post pubblicato domenica sulla pagina Facebook, i City Angels sono riusciti a contattare la famiglia in Germania, supportati da un ragazzo tedesco per superare lo scoglio della lingua. È emerso che i parenti dell'uomo ne avevanio denunciato la scomparsa in terra tedesca, ma non avrebbero mai immaginato che potesse essere giunto in Italia. Immediatamente sono partiti dalla Germania per venire in riva al lago e ricongiungersi con il loro caro.

Nella giornata di oggi, lunedì, è atteso l'incontro che anche molti lecchesi, ormai commossi dalla storia, attendono con ansia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I City Angels trovano la famiglia del tedesco "smarritosi" a Lecco

LeccoToday è in caricamento