Lecco, improvviso lutto: scompare Paolo Cereda, referente di "Libera"

54 anni, Cereda lascia una moglie e due figli. Era stato tra i promotori del rilancio dell'ex pizzeria "Wall Street", ora "Fiore"

Paolo Cereda

Improvvisa scomparsa nell'associazionismo lecchese: è scomparso Paolo Cereda, 54 anni, referente provinciale di "Libera contro le mafie", di cui era anche rappresentate del coordinamento nazionale. Recentemente aveva lavorato per ridare vita alla ex pizzeria "Wall Street" di via Belfiore, ora chiamata "Fiore". Cereda è deceduto martedì sera al Pronto Soccorso dell'ospedale "Manzoni" di Lecco, dov'era giunto per l'aggravarsi improvviso di una malattia che l'aveva recentemente colpito ai polmoni. L'uomo lascia la moglie e i due figli.

Il messaggio di "Libera"

"Ciao Paolo, ci mancherà la tua passione, la tua sensibilità e la tua gentilezza. Con te abbiamo festeggiato l'apertura della pizzeria Fiore confiscata alle mafie. Una tua vittoria raggiunta con caparbietà, costanza, pazienza e sorriso. Ciao Paolo ci mancherai. A noi il compito non solo di ricordarti , ma d'impegnarci con maggiore forza per realizzare gli ideali per cui sei vissuto. 
Ciao Paolo, innamorato della vita, capace fino alla fine di seminare speranza. Ti abbracciamo nella vicinanza a tutte le persone che ti hanno voluto bene a cominciare da tua moglie e tuoi figli a cui va una carezza affettuosa", è apparso sulla pagina Facebook dell'associazione di cui Cereda, come detto, era referente provinciale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Viveva legata a un calorifero: le guardie ecozoofile salvano il pitbull Maya

  • Covid-19, nuova ordinanza regionale: nuove regole per bar e ristoranti, "stop" alle competizioni dilettantistiche da contatto

  • Il governatore Fontana firma l'ordinanza: stop a movida e allo sport dilettantistico

  • Covid-19, i numeri del "Manzoni": occupato l'ottanta per cento dei posti nei reparti ad-hoc. Piena la terapia intensiva

  • Auto sfonda il guard rail e precipita da uno dei tornanti della vecchia Lecco-Ballabio

  • Covid-19: tamponi in ospedale, code fuori dalla hall e attesa fino a più di due ore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento