Poste a Lecco, Brivio incontra i dirigenti: "collaboreremo per soddisfare gli utenti"

L'incontro dopo le sollecitazioni pervenute da parte di cittadini, forze sociali e sindacali

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccoToday

Il sindaco di Lecco, Virginio Brivio e il presidente del Consiglio comunale Giorgio Gualzetti in seguito alle numerose sollecitazioni pervenute da parte di cittadini, forze sociali e sindacali che nelle scorse settimane hanno lamentato disservizi da parte di Poste Italiane, hanno incontrato nella giornata di ieri, lunedì 4 luglio, una delegazione locale e regionale dell'Azienda.

Sul tavolo, il ritardo della consegna della corrispondenza, la difficile situazione degli uffici di via Lamarmora e la chiusura dei presidi della zona nord della città.

"Abbiamo chiesto un incontro con i rappresentanti locali e regionali di Poste Italiane – spiega il sindaco Brivio – per vederci più chiaro su cosa sta succedendo in città e per ottenere interventi mirati e puntuali. Abbiamo offerto la nostra collaborazione per trovare insieme soluzioni che facilitino l'accesso all'utenza, a partire da una possibile ridistribuzione degli uffici postali in città fino al monitoraggio della situazione in cui versa il centro di distribuzione di via Lamarmora, facendo presente la necessità di avere uno spazio più consono a cui i cittadini possano fare riferimento. Abbiamo trovato da parte dei dirigenti di Poste Italiane un'apertura verso una maggiore collaborazione. Nelle prossime settimane avvieremo quindi un tavolo di confronto anche con i nostri Uffici al fine di intraprendere un percorso condiviso che possa soddisfare maggiormente l'utenza, soprattutto nelle sue fasce più deboli. Per quanto riguarda i disservizi delle scorse settimane, i dirigenti di Poste Italiane hanno assicurato che la situazione, dopo un periodo di riorganizzazione, è tornata alla normalità".

La delegazione di Poste dal canto suo ha fornito un aggiornamento in merito ai tanti cambiamenti che stanno interessando l'organizzazione del servizio nella città di Lecco. Sul fronte del recapito risultano superate le criticità delle prime settimane dall'applicazione del nuovo modello organizzativo e ad oggi la distribuzione della corrispondenza avviene con regolarità senza che si registrino giacenze presso il centro di Via Lamarmora. Lato Uffici Postali, per l'estate 2016, Poste ha assicurato che sarà garantito alla cittadinanza un costante accesso ai servizi attraverso Uffici aperti anche nel mese di agosto. Si è infine avviato un percorso di confronto con l'Amministrazione sull'offerta di Poste Italiane sul territorio della città di Lecco.

Torna su
LeccoToday è in caricamento