Cronaca Viale Don Giovanni Ticozzi

Rintracciato il "pirata" della strada che travolse una giovane calolziese in zona Bione

Gli agenti della Polizia locale di Lecco hanno individuato l'automobilista grazie alla calotta dello specchietto caduta sul luogo dell'incidente e al sistema di lettura targhe. Ora la 19enne sta meglio

L'incidente tra l'auto e lo scooter era avvenuto nella serata di sabato 27 febbraio in viale Brodolini a Lecco.

Individuato il pirata della strada che nella serata di sabato 27 febbraio travolse in auto una giovane calolziese che stava viaggiando in scooter in zona Bione, senza fermarsi a soccorrerla. La 19enne era stata poi trasportata in pronto soccorso con alcuni traumi, e le sue condizioni sono piano piano migliorate. La madre, Norma Tentori, aveva lanciato un appello per cercare di scoprire il responsabile anche allo scopo di ricostruire l'esatta dinamica dell'accaduto.

«Mia figlia travolta da un pirata della strada, chi ha visto qualcosa ci aiuti»

Nei giorni scorsi il personale dell'ufficio infortunistica del Comando della Polizia locale di Lecco - i cui agenti erano interventi sul posto la sera dell'incidente avviando le indagini del caso - hanno rintracciato e identificato il conducente della macchina. Lo schianto si era verificato intorno alle ore 22 tra viale Don Ticozzi e viale Brodolini.

L'automobilista è stato denunciato per omissione di soccorso

Sul luogo del sinistro era stato rinvenuto il "guscio" in plastica dello specchietto retrovisore esterno, dal quale gli agenti lecchesi sono risaliti al modello dell'auto e, grazie alla visione delle registrazioni del sistema di lettura targhe, hanno potuto successivamente identificare la targa dell'auto. Il conducente è stato denunciato per fuga e omissione di soccorso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rintracciato il "pirata" della strada che travolse una giovane calolziese in zona Bione

LeccoToday è in caricamento