menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Al "Parini" è suonata la prima campanella, il dirigente Cazzaniga: «ce la faremo!»

Alle ore 10 di lunedì 19 settembre gli studenti sono tornati tra i banchi

È suonata alle ore 10 di oggi, lunedì 19 settembre, la prima campanella del nuovo anno scolastico per gli studenti del "G. Parini" di Lecco, che - scongiurati i turni pomeridiani - tornano tra i banchi.

La lettera - di seguito - che il dirigente scolastico Carlo Cazzaniga ha pubblicato sul sito internet della scuola.

Il Parini riapre.
A due mesi esatti dalla ferale notizia della nostra inagibilità, e con una settimana di ritardo rispetto al normale inizio delle lezioni, riprenderemo a fare ciò per cui esistiamo, cioè a fare scuola.
Sono stati due mesi tormentati, molto complicati e, va detto, non era affatto certo che ce l'avremmo fatta.
E di sicuro non ce l'avremmo fatta senza la disponibilità offertaci da altri Istituti che accoglieranno alcune nostre classi.
Un grazie particolare ai Dirigenti Adamo Castelnuovo (Liceo Grassi), Angelo De Battista (Istituto Badoni) e Claudio Lafranconi (Istituto Fiocchi) per aver messo a disposizione aule e spazi, immagino non senza disagi per i loro studenti ed il loro personale, affinchè le nostre ragazze ed i nostri ragazzi potessero avere la possibilità di frequentare e di studiare; seppur in forme diverse lo stesso vale anche per l'Istituto privato Dante Alighieri.
Un altro grazie va ai miei Collaboratori, proff. Maggi e Rizzuti che, insieme alle prof.sse Rango e Gesuele incaricate dell'orario, hanno cercato di far quadrare il cerchio particolarmente ostico di un'organizzazione sparsa su ben cinque sedi.
E grazie ai docenti che hanno accettato di lavorare in condizioni logistiche non certo ottimali e che faranno per intero e anche di più il loro dovere.
Infine, ma non ultimo, un grazie grande quanto lo stesso Parini a Santino ed alla sua brigata di tecnici, amministrativi e collaboratori scolastici che in questi due masi non hanno mai mollato e che hanno messo in campo, oltre al resto, due qualità sempre più rare: la dedizione e lo spirito di appartenenza.
E non posso certo dimenticare il Comitato Genitori del Parini che ci ha sempre affiancato e fatto sentire la sua voce quando serviva.
Voglio chiudere con una preghiera alle ragazze ed ai ragazzi:
a coloro che saranno ospiti all'esterno chiedo che si dimostrino degni della generosità di chi li accoglie;
quelli che verranno al Parini non si troveranno in una situazione ottimale e servirà tutta la loro collaborazione perchè le cose vadano per il verso giusto.
Ce la faremo!

Il Dirigente Scolastico
Carlo Cazzaniga

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento