rotate-mobile
Cronaca

Mafie al Nord, l'assessore lecchese Donato al seminario di Nonantola

L'assessore ha rappresentato il Comune di Lecco al convegno sulla legalità e le infiltrazioni mafiose dedicato agli enti locali.

Buon governo e legalità a Nonantola (Mo): nel finesettimana appena trascorso la cittadina emiliana ha ospitato un convegno sulla legalità e la presenza delle mafie nel Nord Italia, dimostrata una volta di più dai 40 arresti di oggi 18 novembre. 

Alla due giorni, intitolata appunto "Mafie al nord", ha preso parte anche il Comune di Lecco, rappresentato dall'Assessore alle politiche sociali Ivano Donato. Presente al seminario rivolto agli amministratori locali sulla legalità e sulle infiltrazioni mafiose, l'Assessore ha poi puntualizzato l'importanza dell'incontro: «È stato di fondamentale importanza in termini di raccordo tra le regioni Lombardia ed Emilia-Romagna. Molti sono i fronti sui quali lavorare, fra cui la restituzione alla collettività dei beni confiscati alla malavita e lo snellimento delle procedure burocratiche che, anche a causa delle ipoteche che gravano sui beni, rallentano anche i processi virtuosi».

«Nessuno più, nel Nord del Paese, può permettersi di negare né tantomeno sottovalutare la presenza delle mafie - afferma Paolo Rizzo, referente della Fondazione Vassallo per la sezione di Nonantola -Bisogna fare un fronte comune, in maniera indistinta, per rimettere al centro dell’attenzione il tema della legalità».

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mafie al Nord, l'assessore lecchese Donato al seminario di Nonantola

LeccoToday è in caricamento