Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca

Lecco in lutto: è morto Antonio Spreafico

Il noto architetto, 64 anni, dal 2011 era malato di SLA

(foto di Attilio Rossetti)

La lunga battaglia di Antonio Spreafico, iniziata nel 2011, si è conclusa. La terribile malattia, la SLA, ha vinto il noto architetto lecchese, marito e padre, che si è spento - martedì 25 ottobre - a 64 anni, tra le mura della sua casa di Lecco.

"La città vive una grande perdita oggi, con la scomparsa di Antonio Spreafico  – commenta il sindaco di Lecco, Virginio Brivio – Stimato professionista, Spreafico sarà sempre ricordato per i suoi lavori di architetto appassionato e dalla cifra unica e riconoscibile. Le sue opere, spesso votate all'attento recupero dell'esistente, racchiudono tutto il sapere e l'amore per la sua professione, a tratti capace di farsi arte. Un lavoro su tutti porta la sua firma: "La Casa sul Pozzo", che oltre a essere una sua "creazione" è stata luogo di accoglienza per lui durante il difficile cammino che ha dovuto affrontare. Profonde le riflessioni affidate al fratello Giorgio raccolte nel libro "Luce", parole che toccano il cuore dei lettori. Mi stringo alla sua famiglia in questo giorno di dolore".

I funerali si terranno - giovedì, ore 15.30 - presso la Basilica di S. Nicolò.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lecco in lutto: è morto Antonio Spreafico

LeccoToday è in caricamento