menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lecco, muore a 40 anni per una puntura di insetto

I fatti nel pomeriggio di lunedì 22 agosto. La vittima è Fabio Pozzi di Acquate

È morto, dopo 2 giorni di flebili speranze, nel reparto di rianimazione del "Manzoni" di Lecco, Fabio Pozzi, 40 anni di Acquate, vittima di una (rivelatasi fatale) puntura di insetto.

I fatti nel pomeriggio di lunedì 22 agosto. L'uomo era al lavoro nei campi di Falghera, quando è stato punto da un insetto, non meglio identificato, riuscendo ad avvertire la famiglia, prima di andare in arresto cardiaco, per choc anafilattico.

Le cure prestategli dal personale medico del "Manzoni" non hanno - purtroppo - potuto nulla e Fabio, mai uscito dal coma, è stato dichiarato morto nella notte.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Verso il nuovo Dpcm del governo Draghi: ecco cosa cambierà

Attualità

Quando farò il vaccino? Il sito che calcola quanto dovrai aspettare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento