menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Droga e bullismo, è attivo in provincia il numero per le richieste di aiuto

È stato attivato anche sul territorio lecchese il numero per segnalare episodi di spaccio, uso di stupefacenti e bullismo nei contesti scolastici.

C'è un nuovo numero da salvare nelle rubriche dei nostri cellullari: 0341.432002. Si tratta di un numero verde, istituito dal Ministero dell'interno, a cui segnalare episodi di bullismo e casi di spaccio o consumo di stupefacenti che avvengono nei contesti scolastici.


Il numero è costituito dal prefisso della provincia di Lecco e dalle 6  cifre "nazionali" (una segnalazione a Milano, quindi, sarà fatta al numero 02.432002, cambiando solo il prefisso), e può ricevere solo messaggi sms, che vengono inviati gratuitamente: basterà indicare il luogo e il tipo di episodio in atto, se di bullismo o droga, per allertare immediatamente le forze dell'ordine.


L'iniziativa nasce in un'ottica di sicurezza partecipata, come strumento in più a disposizione di educatori, operatori scolastici, forze dell'ordine, genitori e soprattutto dei ragazzi vittime di bullismo, che possono segnalare eventuali vessazioni in qualsiasi momento, con la certezza che qualcuno interverrà in loro soccorso.


0341.432002 è stato attivato presso le questure e la segnalazione, tramite un sistema di smistamento, viene diramata ai comandi territoriali dei Carabinieri, per consentire alle forze dell'ordine interventi tempestivi.


Il tutto avviene sotto il coordinamento delle prefetture che, nell'ambito del comitati provinciali per l'ordine e la sicurezza pubblica, hanno messo a punto insieme alle forze di polizia del territorio i modelli d'intervento più adatti alle differenti realtà, per arginare quelle che sono due vere e proprie piaghe per i giovanissimi, e che negli ultimi quattro anni sono costate la vita a quattordici ragazzi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento