rotate-mobile
Domenica, 14 Agosto 2022
Cronaca

Ruba portafogli ai pazienti del "Manzoni": arrestato e condannato

Ai domiciliari un pregiudicato bergamasco: Gianantonio Peracchi del 1963

È stato arrestato dai carabinieri per il reato di furto aggravato, commesso nei reparti del "Manzoni" di Lecco, un pregiudicato residente nella Bergamasca, Gianantonio Peracchi, classe 1963.

I fatti lunedì 17 ottobre. In tarda mattinata al 112 vengono segnalati - nelle corsie del nosocomio - 2 furti. I militari - subito sul posto - bloccano le uscite della zona interessata dai "colpi" e individuano, così, il Peracchi, che si aggira, senza un valido motivo, intento a raggiungere una via di fuga.

Il bergamasco - fermato e sottoposto a perquisizione - viene trovato in possesso di 4 portafogli.

Il prosieguo delle indagini permette di recuperato altri 3 borsellini, tutti oggetto di furto perpetrato dal pregiudicato in altri reparti, nascosti in alcuni punti strategici, lontano da occhi discreti, per essere - al momento opportuno - recuperati.

I portafogli e il denaro in essi contenuto (circa 550 euro) sono stati restituiti ai legittimi proprietari, tutti ricoverati al "Manzoni"; mentre il Peracchi, dopo essere stato arrestato, è stato condannato ad 1 anno di reclusione, che sconterà ai domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruba portafogli ai pazienti del "Manzoni": arrestato e condannato

LeccoToday è in caricamento