menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ostello della Gioventù, sfida agli studenti: realizzare il logo

Gli alunni del liceo "Medardo Rosso" dovranno ideare il "marchio" del futuro polo ricettivo di Lecco

È una sfida quella lanciata da Gaia Bolognini, assessore all'urbanistica, agli studenti del liceo artistico "Medardo Rosso", fucina di eccellenze grafiche ed artistiche, per l'ideazione del nuovo logo del futuro "Ostello della Gioventù" di Lecco.

Il Comune di Lecco in collaborazione con Regione, Provincia e ALER Bg-Lc-So promuove un concorso per l'ideazione del logo dell'ostello della gioventù di Lecco – spiega Bolognini - Nel 2009 il fallimento di un'impresa ha lasciato uno scheletro nella pancia della nostra città. Come spesso accade, gli Enti del nostro territorio  hanno fatto rete per trovare una soluzione e hanno siglato un Accordo di Programma che porterà al completamento dell'ostello della gioventù, per dotare la nostra città di una moderna struttura ricettiva tecnologicamente avanzata. Gli enti coinvolti sono il Comune (proprietario dello stabile) ente promotore e co-finanziatore (sono stati messi a disposizione oltre 1.260.000), Regione e Provincia in veste di co-finanziatori e ALER (Azienda Lombarda per l'Edilizia Residenziale Bergamo-Lecco-Sondrio) in qualità di ente attuatore. L'accordo prevede entro quest'anno la redazione del progetto di completamento e l'avvio del cantiere nel corso del 2018. Ci piace l'idea che siano i giovani ad inventare il logo di uno spazio a loro dedicato. A loro abbiamo chiesto di collaborare a questo progetto di mettere la loro creatività, il loro ingegno, la loro fantasia, la loro "pazzia", il loro talento per avere spunti, suggestioni e una lettura giovane del nostro territorio: nel logo si potrà riprendere lo skyline, dare un segno distintivo della morfologia di questa città incastonata tra lago e montagna, sbizzarrirsi con i suoi colori, tracciare un segno grafico che renda riconoscibile il logo e attrattivo il luogo. Il dato di concretezza è l'inserimento del logo vincitore nel progetto esecutivo. Ringrazio per la disponibilità il preside Carlo Cazzaniga e il professor Mario Carzaniga che seguirà le fasi del concorso».

«Un'iniziativa positiva – commenta Cazzaniga – che per i nostri ragazzi rappresenta l'ennesimo banco di prova e l'ennesima opportunità di misurarsi con un progetto concreto. Grazie a progetti di questo tipo, la scuola si apre al territorio es entra a far parte a tutti gli effetti della comunità in cui è inserita».

«Finalmente, dopo dieci anni, si torna a lavorare concretamente sull'ostello della Gioventù di Lecco – è il commento di Antonio Rossi, assessore allo sport e politiche per i giovani di Regione Lombardia - Questo era il nostro obiettivo quando abbiamo aderito all'accordo di programma e cofinanziato un progetto che sana una ferita drammatica per la nostra città. Ma tutto questo è passato e ora Lecco potrà avere una struttura moderna e funzionale che completerà l'attuale offerta ricettiva. Il target sono soprattutto i giovani e l'ostello vuole anche soddisfare le crescenti esigenze legate allo sviluppo del Campus universitario. I giovani sono il perno di questo progetto, per questo accolgo con entusiasmo il concorso per realizzare il logo che interesserà gli studenti del Medardo Rosso. E giusto che il simbolo di questo luogo venga dalla vostra fantasia e creatività. Sono sicuro che il risultato sarà fantastico».

concorso logo ostello 1-2

«Come da accordi – spiega Luigi Mendolicchio, presidente ALER - abbiamo depositato, presso il Comune di Lecco, giovedì 2 marzo, lo studio di fattibilità tecnico-economico e, dopo le dovute procedure di approvazione, partiremo per la redazione del progetto definitivo.  L'ostello è destinato ai giovani, ad accoglierli. Dare a loro il compito di individuare un logo per questa struttura tanto attesa dal territorio lecchese, è un'iniziativa che sottolinea lo spirito con cui è nata. Si tratta infatti di un luogo che guarda al futuro con energia e desiderio di lavorare, per offrire maggiori opportunità alle nuove generazioni, per far riscoprire una terra così ricca di bellezze naturali e un patrimonio artistico unico. ALER, ormai da anni, lavora in piena sinergia con tutti i soggetti istituzionali di questa provincia, convinta che ciascuno possa portare un contributo importante per far nascere occasioni di sviluppo».

«Collaborare e fare squadra – commenta Marinella Maldini, consigliere provinciale delegata all'Istruzione e Formazione - è un ottimo metodo per la buona riuscita dei progetti; questo concorso vede uniti Comune di Lecco, Aler, Provincia di Lecco e una Scuola della nostra città. Sono sicura che gli studenti del Liceo Medardo Rosso metteranno in campo fantasia, creatività e le competenze che hanno acquisito durante gli studi; è un banco di prova importante, il risultato sarà sicuramente positivo. Confido che potremo ammirare il logo vincitore del concorso sulla facciata del nuovo Ostello, un'opera attesa ormai da anni a cui la Provincia di Lecco ha destinato risorse importanti, oltre 770 mila euro, per il suo completamento, che andrà a integrare l'offerta turistica del nostro territorio».

concorso ostello logo 2-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La nuova truffa corre su WhatsApp: casi anche nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento