Venerdì, 25 Giugno 2021
Cronaca

Lecco, contro la paura dei furti: "porta a porta" dei vigili nei negozi del centro

«Un'attività potenziata e che punta a espandersi a tutti i quartieri entro la fine di novembre»

In questi giorni, gli agenti della Polizia Locale del Comune di Lecco sono impegnati a far visita ai commercianti del centro per garantire un maggior senso di sicurezza agli esercenti, soprattutto dopo i furti degli ultimi giorni.

«Stiamo facendo visita a tutte le attività commerciali del centro città - spiega il comandante Franco Morizio - Un'attività potenziata in questi giorni e che punta a espandersi contemporaneamente a tutti i quartieri. Entro la fine di novembre contiamo di aver incontrato tutti i gestori dei pubblici esercizi lecchesi».

«In particolare, i nostri agenti stanno consegnando la brochure "Lecco città sicura" su cui sono riportati tutti i numeri utili da contattare in caso di emergenza o segnalazioni, tra cui la Centrale operativa, il Nucleo di polizia giudiziaria, l'ufficio di sicurezza urbana. Ma non solo, sono riportati anche i numeri delle altre Forze dell'ordine e di altri enti con funzioni di pubblica utilità».

«L'attività sta riscontando il parere positivo dei commercianti, con cui stiamo collaborando per creare un rapporto di vicinanza. Con queste visite si crea infatti un collegamento diretto tra cittadini e Amministrazione e un rapporto di maggiore fiducia».

E i risultati non tardano ad arrivare. «Nel primo giro di ieri (7 novembre, ndr), durante il quale abbiamo contattato più di 50 esercenti - continua Morizio - grazie alle segnalazioni dei commercianti abbiamo restituito al legittimo proprietario un portafoglio perso ed elevato una sanzione per inosservanza delle norme sul commercio a un esercizio segnalato dai colleghi stessi».

«Si tratta indubbiamente di una buona iniziativa - commenta Alberto Riva, direttore di Confcommercio Lecco - a maggior ragione visti gli ultimi episodi accaduti in centro città. Apprezziamo questa scelta voluta dall'Amministrazione comunale. Siamo da sempre convinti che la collaborazione e il dialogo, anche sul fronte della sicurezza, possano dare ottimi risultati per i commercianti e per la comunità lecchese».

Al giro tra i negozianti si aggiungono - inoltre - altri 2 progetti. «Stiamo portando avanti due progetti - continua il comandante - Il "Piano di presidio della zona centro e dei quartieri" intensificando la presenza della Polizia locale per raccogliere le segnalazioni direttamente dai cittadini che, in questo modo, non devono necessariamente venire nei nostri uffici e per stare vicino alla cittadinanza. Nel frattempo ha preso il via anche il progetto "Contrasto al degrado e all'abbondono dei rifiuti sul territorio" con la costituzione di un gruppo specializzato nei controlli. Stiamo procedendo con l'acquisto delle telecamere mobili che posizioneremo nei punti più critici dove vengono abbandonati con più frequenza i rifiuti».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lecco, contro la paura dei furti: "porta a porta" dei vigili nei negozi del centro

LeccoToday è in caricamento