menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lecco, poliziotto aggredito a morsi in stazione: un arresto

L'aggressore era pregiudicato ed è stato trovato in possesso di una dose di cocaina. I dettagli

Ennesima aggressione a un pubblico ufficiale nelle stazioni della Provincia di Lecco. Questa mattina, presso la stazione del capoluogo, un agente della Polizia Ferroviaria è stato infatti malmenato e morsicato da Nicholas Rusconi, bellanese 27enne, già conosciuto dai frequentatori della stazione: la causa scatenante è da ricercare nell'effettuazione di un controllo a suo carico, resosi necessario dopo che lo stesso aggressore era stato "beccato" senza biglietto e nell'atto di attraversare i binari del treno dal controllore di turno sul treno.

La situazione, una volta che il mezzo è arrivato a Lecco, è rapidamente degenerata: il giovane ha provato a darsi alla fuga per sottrarsi ai controlli dei due agenti della Polizia Ferroviaria che lo stavano attendendo sulla banchina; un ufficiale, donna, è caduta a terra, procurandosi una ferita a un ginocchio (cinque giorni di prognosi, ndr), mentre il collega è stato morso a una coscia una volta che è riuscito ad acciuffare Rusconi. L'agente ne avrà per circa una settimana e dovrà anche sottoporsi alla profilassi obbligatoria visto il contatto con la saliva dell'aggressore.

Arrestato da altro personale della Polfer e dalla Squadra Voltanti, Rusconi è risultato essere pregiudicato a causa di una precedente condanna per furto e per l'aggressione all'ex fidanzata avvenuta lo scorso giugno (pena sospesa, ndr). Portato in Tribunale, è accusato di resistenza, violenza, lesioni aggravate e false dichiarazioni sulla propria identità. Inoltre, è stato trovato in possesso di una "pallina" di cocaina.

Il giudice l'ha condannato momentaneamente all'obbligo di dimora, rinviando a venerdì mattina il processo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento