rotate-mobile
Cronaca

Acquazzone su Lecco e provincia: il peggio è passato, ma l'allerta resta alta

In città alle ore 18 l'intensità delle precipitazioni è stata di 292.6 mm/h

La città di Lecco e l'intera provincia sono colpite - sin dalle 18 - da un violento acquazzone. Le strade, ormai torrenti in piena, sono al limite della praticabilità.

Il peggio dovrebbe essere passato, ma l'allerta resta alta - come comunicato dalla Protezione Civile - fino alla mattina di domani, venerdì 17 maggio; "avremo temporali anche forti e precipitazioni frequenti e intense su fascia prealpina e alpina, in particolar modo sui settori nordovest, dove sono attese cumulate pluviometriche abbondanti o molto abbondanti. Anche le aree di medio-alta pianura centroccidentale verranno gradualmente interessate da fenomeni anche intensi. In seguito, a partire dal pomeriggio, persisteranno condizioni di instabilità ma con fenomeni probabilmente meno significativi".

(Si ringraziano i lettori Lorenzo, Maurizio, Giorgia, Lorena, Andrea, Franca, Renata, Vasilka, Ivan, Massimiliano e Margherita per il loro prezioso contributo).

Maltempo 16 giugno 2016

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Acquazzone su Lecco e provincia: il peggio è passato, ma l'allerta resta alta

LeccoToday è in caricamento