Cronaca

Lecco, spedizione punitiva in stazione: rapinata la vittima

Gli agenti della Polfer, dopo aver ricostruito la dinamica dei fatti, hanno identificato i colpevoli

Il personale della Polizia Ferroviaria in servizio alla stazione di Lecco - ieri, mercoledì 17 maggio - ha denunciato 6 cittadini extracomunitari, di cui 2 minorenni, per il reato di rapina.

I fatti risalgono al 12 aprile, quando gli agenti della Polfer erano stati contattati da un giovane italiano che aveva riferito di essere stato rapinato. Il ragazzo, mentre si trovava a bordo di un treno diretto a Lecco, aveva ricevuto una telefonata dal fratello, con cui intercorrono pessimi rapporti, che gli preannunciava di aver mandato delle persone ad attenderlo in stazione per "dargli una lezione". Così, giunto a destinazione, il giovane era stato avvicinato da un marocchino, che gli riferiva di essere stato mandato dal fratello per malmenarlo ed inutile è stato il tentativo del ragazzo di svincolarsi per ripararsi in biglietteria. Lì, infatti, è stato seguito e circondato da circa 10 cittadini magrebini che, con la promessa di non picchiarlo, gli hanno chiesto soldi. La vittima ne era, però, sprovvista e si è vista, quindi, costretta a consegnare il cellulare.

I poliziotti, allertati, hanno proceduto alla disamina delle immagini riprese dalle telecamere di videosorveglianza, che hanno consentito di ricostruire la dinamica dei fatti e, poi, di risalire, con ulteriori accertamenti, a chi ha commesso la rapina e ai complici. Tutti con precedenti di Polizia, sono stati messi a disposizione della Autorità Giudiziaria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lecco, spedizione punitiva in stazione: rapinata la vittima

LeccoToday è in caricamento