menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Emerson Gattafoni, Valeria Cagnoni e Claudio De Tommasi con Egidio Magni a Pescarenico

Emerson Gattafoni, Valeria Cagnoni e Claudio De Tommasi con Egidio Magni a Pescarenico

Torna la Rai nel Lecchese, è il turno delle telecamere di "Road Italy"

Continua con successo l'attività di promozione della Lecco Film Commission

Tornano a Lecco le telecamere della Rai dopo "Una grande famiglia" e "Lineablu", e dopo il documentario realizzato da Sky Arte: la promozione della Lecco Film Commission infatti continua, e nella settimana appena trascorsa una nuova troupe della tv nazionale è stata in città per alcune riprese.

Stavolta è il turno di "Road Italy", format di RaiUno arrivato alla sua terza edizione, un viaggio per la Penisola in compagnia di  Emerson Gattafoni, Valeria Cagnoni e Claudio De Tommasi alla scoperta delle bellezze italiane. La troupe è arrivata nel Lecchese lunedì 1 giugno, e si è spostata per le riprese tra Lecco e Varenna a bordo di due Calessini Ape, assistita dal location manager Egidio Magni.

«A Varenna – racconta Magni - abbiamo visitato diverse chiese, a partire da San Giorgio, poi i giardini di Villa Monastero, il Royal Victoria, fino a salire al Castello di Vezio accompagnati dal gruppo dei falconieri. L’affascinante volo dei falchi ha fatto da cornice alle vedute di Bellagio e del ramo comasco. A Lecco sono stati protagonisti la passeggiata del lungolago e i vicoli del centro storico, le vecchie case di Pescarenico, il Sasso dei monti sorgenti, con un intermezzo gastronomico da Ceko il pescatore. Ultima tappa a Vassena, a dimostrazione che la promozione delle location riguarda anche i centri minori. La messa in onda è confermata per sabato 1 agosto alle 12,30 su RaiUno». 

«Le produzioni sono entusiaste dell’efficienza e della cordialità della Film Commission lecchese - sottolinea il pr Alberto Ricci - Dopo le riprese, tutti ci hanno inviato messaggi di ringraziamento, diretti non solo alla nostra struttura, ma anche e soprattutto alle Amministrazioni locali, ai gestori dei musei e dei monumenti, alle strutture pubbliche e private, agli artigiani, ai commercianti e ai cittadini che offrono sempre una preziosa collaborazione allo svolgimento delle riprese».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Cosa si può fare in zona arancione: le nuove regole spiegate

social

"Lol chi ride è fuori": il programma è già diventato un tormentone

Attualità

Al via in Lombardia treni solo per passeggeri "Covid tested"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento