menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Ex Scuola primaria di San Giovanni Lecco

Ex Scuola primaria di San Giovanni Lecco

Lecco: l'ex scuola materna di San Giovanni diventa una casa di accoglienza per anziani

Nel tardo pomeriggio di oggi, mercoledì 3 dicembre, presso la sala consigliare del comune di Lecco, è stata illustrata la nuova destinazione d'uso dell'ex scuola primaria del quartiere di San Giovanni, sita in via Don Luigi Monza a Lecco.

Della nuova destinazione d'uso dell'ex scuola primaria del quartiere di San Giovanni, sita in via Don Luigi Monza a Lecco, se n'è parlato nel tardo pomeriggio di oggi, mercoledì 3 dicembre, nella commissione consigliare presieduta da Salvatore Rizzolino, alla presenza dei consiglieri comunali e di Angelo Vertemati, Vincenzo Galli, rispettivamente presidenti di Auser Cisl e Antaes Cisl, il progettista dei lavori di ristrutturazione Umberto Carozzi

Il comune di Lecco dapprima emetterà apposito bando per poi dare il via ai lavori di ristrutturazione. Al bando parteciperanno 12 imprese che si confronteranno attraverso la proposta della migliore offerta, per poi da marzo da inizio dei lavori.

L'ex scuola primaria del quartiere di San Giovanni diverrà una "Casa della solidarietà" grazie alle associazioni di volontari Auser Cgil e Anteas Cisl di Lecco, che avranno, in quell'edificio, la loro nuova sede, con anche la presenza del nuovo ufficio comunale dedicato alla fragilità degli anziani del capoluogo.

L'edificio "memoria" del quartiere, in un primo momento era stato destinato all'alienazione da parte del Comune, in considerazione della sua "vecchiaia", testimoniata anche da alcuni episodi relativi II guerra mondiale, accaduti al su interno.

Dopo la sua ristrutturazione e riqualificazione, con una spesa di 898 mila euro  (la metà a carico del comune di Lecco per la sua messa in sicurezza), verrà restituito alla comunità, risorgendo quindi a nuova vita.

"La Casa della solidarietà"  sarà un contributo e una risposta per cercare di lenire e risolvere le sofferenze di molti anziani e persone che  vivono la fragilità. L'ampio edificio verrà utilizzato per rispondere ai nuovi bisogni delle persone anziane che sono costrette ad affrontare difficoltà anche nei loro spostamenti. Per un anziano, specie se affetto da una patologia che richiede lunghe cure, è importantissimo avere accanto a se la presenza di una persona.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Le cinque camminate per boschi e monti più belle nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento