menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La merce sequestrata dai vigili lecchesi

La merce sequestrata dai vigili lecchesi

Lotta all'abusivismo, merce contraffatta sequestrata grazie alle segnalazioni dei commercianti

Prosegue l'impegno congiunto di Confcommercio e Polizia locale contro i venditori "illegali"

Un altro intervento contro l’abusivismo è andato a segno a Lecco, nel centralissimo vicolo della Torre: la polizia locale ha sequestrato prodotti contraffatti e merce messa illegalmente in vendita.

La segnalazione è partita da un commerciante, che ha avvertito Confcommercio degli abusivi, e l’associazione ha quindi informato i vigili, i quali sono intervenuti, sequestrando la merce.

Uno stratagemma definito “semplice ed efficace” dall’associazione dei commercianti lecchesi: soddisfatto il presidente Alberto Riva, che sottolinea: «L’operazione messa a segno in vicolo della Torre è sicuramente positiva. Un intervento contro il commercio abusivo reso possibile dalla collaborazione tra il negoziante che ha segnalato la problematica, la Confcommercio Lecco e la Polizia Locale. Questa proficua collaborazione che prosegue da diverso tempo è fondamentale per provare a sconfiggere questa piaga della concorrenza sleale. Nel ringraziare il Comando della Polizia di Lecco per l’azione messa in atto, ribadiamo che come associazione continueremo a fare la nostra parte e invitiamo i negozianti a continuare a segnalare eventuali situazioni di abusivismo».

L’intervento è nato anche dalla campagna comune promossa da Confcommercio e polizia locale, “Stop ai prodotti abusivi e contraffatti. Come spiega il Comandante della polizia locale, Franco Morizio, «In questi giorni, proprio grazie alle segnalazioni anche di Confcommercio, è infatti stato possibile effettuare degli accertamenti mirati e sequestrare un cospicuo numero di oggetti contraffatti e fiori, la cui vendita illegale danneggia le imprese e le attività commerciali del territorio».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento