menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Smog: registrata l'aria peggiore dal 2012

In Lombardia la concentrazione di PM10 è tre volte oltre i limiti di legge. «La salute dei cittadini non può attendere oltre»

Ieri, in Lombardia, si è respirata la peggiore aria degli ultimi 4 anni. Lo rivelano i dati registrati dalle centraline Arpa: lunedì 30 gennaio è stata la giornata con i più alti livelli di polveri sottili.

In città, a Lecco, il valore massimo registrato è stato di 138 microgrammi per metro cubo di PM10, con una media giornaliera pari a 129, oltre il doppio della concentrazione consentita dalla legge, che fissa la soglia a 50 microgrammi per metro cubo d'aria.

«Sono dati estremamente preoccupanti. non si salva nessuna provincia e la situazione non migliorerà nei prossimi giorni con le flebili piogge attese - commenta Barbara Meggetto, presidente di Legambiente Lombardia - Si tratta della dimostrazione che il problema è ormai strutturale e che è urgente non solo applicare le misure previste dal Tavolo Aria, ma tornare a riunirsi per definire provvedimenti che scongiurino un altro inverno avvolto nelle polveri».

«Regione Lombardia ha già perso troppo tempo attendendo che i Comuni recepissero su base volontaria le linee d'intervento - conclude Meggetto - Gli strumenti per la lotta all'inquinamento, seppur parziali e migliorabili, ci sono e vanno utilizzati, la salute dei cittadini non può attendere oltre».

smog-3

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento