menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Statale 36, via ai controlli contro la guida in stato di ebbrezza

Parte la campagna "Adotta una strada" lanciata da Carabinieri e fondazione Ania

Al via la campagna "Adotta una strada", per combattere la guida in stato di ebbrezza.

C'è anche la statale 36, l'arteria che attraversa la provincia lecchese partendo da Costa Masnaga sino ai comuni dell'alto lago, tra le vie scelte dalla fondazione Ania per la sicurezza stradale e dai vertici nazionali dei carabinieri, per lo svolgimento di una serie di speciali verifiche per combattere la piaga dell'alcol al volante. 

Sino al 31 agosto, i militari effettueranno una serie di controlli, in special modo nei fine settimana e nelle ore notturne, durante i quali gli automobilisti saranno sottoposti all'alcol test. A tutte le persone fermate, saranno donati etilometri monouso che consentiranno di verificare lo stato alcolemico prima di mettersi alla guida, oltre ad una cartolina che, seguendo l’hashtag #nonrischioperché, lanciato un anno fa, riepiloga le principali norme del codice della strada relative alla guida in stato di ebbrezza.

"Questo progetto rappresenta la perfetta sintesi della filosofia della Fondazione Ania - spiega il Segretario Generale, Umberto Guidoni - perché racchiude tutti quei fattori che sono alla base dei nostri progetti da oltre 10 anni. Per ridurre il numero degli incidenti stradali in Italia è fondamentale promuovere una nuova cultura del rispetto delle regole".

La Statale 36 è una delle arterie dove, sull'intero territorio nazionale, si registra il maggior numero di incidenti. Secondo le statistiche rese noto proprio dai carabinieri e da Ania, sui 141 chilometri che la compongono si sono verificati nel 2013 ben 302 incidenti con 5 morti e 458 feriti

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento