menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto di repertorio)

(foto di repertorio)

Lecco, ubriachi prendono a calci e pugni i poliziotti: arrestati 3 giovani

I fatti nella mattinata di lunedì 1 maggio tra via Fiandra e gli uffici della Polizia di Stato

In macchina ubriachi, la mattina del Primo Maggio, erano in via Fiandra a Lecco, quando sono stati fermati dalla Polizia. Al centro dei fatti 4 giovani lecchesi, 3 arrestati per resistenza a Pubblico Ufficiale e lesioni aggravate.

LA CRONACA - Erano le ore 10.30 circa, quando un equipaggio della Squadra Volante ha dato il via al controllo di una Fiat Punto con a bordo 4 persone, 3 uomini - C. R. di 22 anni, D. Y. di 23 anni e R. D. di 21 anni - e una donna, tutti in evidenze stato di ebbrezza alcolica. Il conducente - infatti - sottoposto ad accertamenti risultava avere un tasso alcolico di 1,56 g/l e i poliziotti hanno, quindi, deciso di proseguire gli accertamenti in ufficio. Lì, dopo essersi opposti ai controlli ed aver minacciato gli agenti, in un escalation di violanza, i ragazzi sono passati dalle parole ai fatti, prendendo a calci e pugni i poliziotti. "Ne derivava - si legge in una nota diffusa dalla Questura - una colluttazione durante la quale gli operanti, per immobilizzare i giovani esagitati per l'effetto dell'alcool, riportavano lesioni giudicate guaribili tra 5 e 7 giorni".

Oggi, martedì 2, il fermo è stato convalidato dal giudice del Tribunale di Lecco, con rinvio del giudizio direttissimo. Al conducente della vettura, inoltre, è stata ritirata la patente ed è scattata la denuncia per guida in stato di ebbrezza (art. 186 CdS).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Cosa si può fare in zona arancione: le nuove regole spiegate

social

"Lol chi ride è fuori": il programma è già diventato un tormentone

Attualità

Al via in Lombardia treni solo per passeggeri "Covid tested"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento