Cronaca Via dell'Eremo

Centri prelievo: stipendi in ritardo, l'Asst non c'entra

La direzione: "Paghiamo la Cooperativa Solaris regolarmente"

I lavoratori della Cooperativa Solaris, impiegati nei centri prelievo della provincia di Lecco, protestano i ritardi nel pagamento dei loro stipendi da parte dell'Asst di Lecco.

Questa la posizione della direzione dell'Azienda socio-sanitaria territoriale.

In relazione alla vertenza sindacale che coinvolge la Cooperativa Sociale Solaris (gestore in appalto con l'Asst di Lecco del servizio prelievi dislocato in diverse sedi della provincia di Lecco) e i suoi dipendenti, l'Azienda Socio-Sanitaria Territoriale di Lecco sottolinea che ha sempre assicurato la puntuale liquidazione di ogni fattura della Solaris, tant'è che ad oggi non vi è alcuna fattura aperta della Cooperativa.

Non è, quindi, l'Asst responsabile di eventuali ritardi nel pagamento degli stipendi dei lavoratori della Solaris.

L'Asst ricorda inoltre che è intervenuta in più occasioni, nel recente passato e sino ad oggi, per sollecitare la Cooperativa Solaris a garantire la piena regolarità del trattamento salariale dei propri dipendenti, il rispetto del contratto collettivo di lavoro e adeguate relazioni sindacali.

Ad oggi l'Asst ha sempre ricevuto dalla Cooperativa rassicurazioni in proposito.

Di più: l'Ao-Asst si è sempre adoperata per favorire il dialogo e il confronto fra le parti, pur consapevole di non potersi sostituire a una di esse.

L'Azienda Socio-Sanitaria Territoriale di Lecco continuerà ad adoperarsi in tale direzione con la preoccupazione di salvaguardare l'efficacia e la qualità del servizio all'utenza delle proprie strutture sanitarie.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centri prelievo: stipendi in ritardo, l'Asst non c'entra

LeccoToday è in caricamento