menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Guerra a chi getta a terra sigarette e mozziconi, multe fino a 300 euro

Il "Collegato ambientale" dà il via libera alle sanzioni. Novità anche su rifiuti e animali domestici

È stato approvato con 169 sì e 32 no il "Collegato ambientale", documento votato dalla Camera ieri 21 dicembre che introduce nuove misure per la salvaguardia dell'ambiente e la mobilità sostenibile.

Il testo, composto da 79 articoli, contiene importanti novità, fra cui quello che dà il via libera a multe da 30 a 150 euro per chi abbandona a terra, o in qualsiasi luogo che non sia un cestino, rifiuti di piccole dimensioni, dalle gomme da masticare ai fazzoletti di carta. 

Nel mirino soprattutto i fumatori: gettare a terra un mozzicone, infatti, porterà una multa di ben 300 euro.

Novità anche per chi possiede animali domestici: con la nuova normativa non potranno più essere pignorati da Equitalia né quelli da compagnia, né quelli impiegati ai fini terapeutici o di assistenza del debitore, del coniuge, del convivente o dei figli.

Contro l'inquinamento torna anche il "vuoto a rendere", per ora in via sperimentale e su base volontaria: i titolari  di bar, alberghi e ristoranti potranno decidere di applicare una cauzione al prezzo delle bevande, cauzione che sarà restituita nel momento in cui il contenitore vuoto viene restituito.

Cambierà tutto anche per i rifiuti: la nuova ecotassa premierà i comuni virtuosi e penalizzerà quelli che non raggiungeranno gli obiettivi minimi della raccolta differenziata con possibili conseguenze, in positivo o in negativo, per la tassa sui rifiuti che graverà sui cittadini. Dallo Stato, infine, arriveranno 35 milioni per incentivi sulla mobilità sostenibile e la green economy.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Verso il nuovo Dpcm del governo Draghi: ecco cosa cambierà

Attualità

Quando farò il vaccino? Il sito che calcola quanto dovrai aspettare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento